Preventivo senza sorprese

L’onorario relativo all’assistenza prestata, è di volta in volta concordato con il cliente, a seconda delle esigenze del caso concreto, salvo le ipotesi di servizi flat.
Al fine di assicurare la migliore trasparenza possibile, a ciascun singolo assistito sarà proposto un preventivo di massima, redatto alla luce delle vigenti tariffe professionali, così come contemplato dal D.M. 10 marzo 2014 n. 55 recante “Determinazione dei parametri per la liquidazione dei compensi per la professione forense, ai sensi dell’art. 13, co. 6, L. 31 dicembre 2012 n. 47”.
Per la maggior parte dei servizi elencati, lo Studio adotta i medesimi parametri della Camera penale di Napoli di cui al protocollo per la liquidazione ai difensori dei cittadini ammessi al patrocinio a spese dello Stato, sottoscritto in data 10.03.2016 dal Presidente della citata Camera Penale (Avv. Attilio Belloni), dal Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli (Avv. Armando Rossi) e dal Presidente del Tribunale di Napoli (Dott. Ettore Ferrara).
A tutte le cifre indicate vanno aggiunti gli accessori di legge (I.V.A e Cassa previdenza avvocati).

Fase delle indagini preliminari

  • Interrogatorio dell’indagato, partecipazione ad atti ex art. 360 c.p.p., partecipazione ad atti di perquisizione e sequestro, partecipazione ad attività di consulenza tecnica di parte, attività di indagine ai sensi dell’art. 327 bis e ssg c.p.p. = € 300,00
  • In caso di cumulo di più attività di cui al punto precedente = € 500,00
  • Opposizione a richiesta di archiviazione e partecipazione a successiva udienza camerale; partecipazione ad udienza camerale a seguito di richiesta ex art. 411 comma 1 bis c.p.p.; estinzione del reato per oblazione = € 500,00

Rito monocratico

  • Rito monocratico “definito con sentenza di proscioglimento ex art. 129/469 c.p.p., senza attività istruttoria cui ha partecipato l’avvocato” = € 500,00
  • Rito monocratico ordinario con una (1) udienza di trattazione o con rito alternativo (abbreviato e abbreviato condizionato documentale) = € 750,00
  • Rito monocratico con abbreviato condizionato testimoniale = € 900,00
  • Rito monocratico fino a tre (3) udienze di trattazione = € 1.140,00
  • Rito monocratico da a tre (3) a cinque (5) udienze di trattazione = € 1.500,00
  • Rito monocratico oltre cinque (5) udienze di trattazione = € 1.800,00

Rito collegiale

  • Rito collegiale “definito con sentenza di proscioglimento ex art. 129/469 c.p.p., senza attività istruttoria cui ha partecipato l’avvocato” = € 500,00
  • Rito collegiale ordinario con una (1) udienza di trattazione o con rito alternativo (abbreviato e abbreviato condizionato documentale) = € 900,00
  • Rito collegiale con abbreviato condizionato testimoniale = € 1.100,00
  • Rito collegiale fino a tre (3) udienze di trattazione = € 1.340,00
  • Rito collegiale da a tre (3) a cinque (5) udienze di trattazione = € 1.600,00
  • Rito monocratico oltre cinque (5) udienze di trattazione = € 2.500,00

G.i.p. / G.u.p.

  • Udienza preliminare senza rito alternativo = € 700,00
  • Abbreviato o udienza preliminare con integrazione ex art. 421 bis c.p.p. = € 1.000,00
  • Abbreviato condizionato = € 1.200,00

Fase cautelare

  • Riesame ex artt. 309 c.p.p. – 324 c.p.p. o appello ex art. 310 c.p.p. – 322 bis c.p.p. (comprensivo delle istanze cautelari al giudice procedente)  = € 800,00
  • In caso di cumulo di procedimenti incidentali al tribunale del Riesame (comprensive delle istanze al Giudice procedente) = € 1.000,00
  • In caso di una o più istanze cautelari senza procedimento incidentale al tribunale del Riesame = € 200,00

Giudizio direttisimo

  • Rito direttissimo monocratico con rito alternativo (comprensivo delle istanze cautelari) = € 600,00
  • Rito direttissimo collegiale con rito alternativo (comprensivo delle istanze cautelari) = € 800,00

Arresto o fermo con trasformazione in rito direttissimo a seguito di convalida

  • Presenza in udienza di convalida dell’arresto/fermo in carcere o in camera di consiglio ovvero trasformazione del rito direttissimo in ordinario a seguito di convalida = € 400,00

Incidenti di esecuzione

  • Incidenti di esecuzione senza udienza = € 330,00
  • Incidenti di esecuzione con udienza in camera di consiglio = € 500,00

Servizi flat (tutto compreso)

Per alcune prestazione, diversamente da come sopra indicato, la tariffa è flat (predeterminata e tutto compreso). I costi sono indicati al netto degli accessori di legge (I.V.A. e C.P.A.), che dovranno essere aggiunti.
Redazione di querela/denuncia
€ 300,00
Il servizio consiste nella redazione di un atto di denuncia o querela, che evidenzia il reato subito con l’indicazione degli articoli del codice penale violati e dei danni materiali e morali subiti.
A te non spetterà altro che depositare l’atto negli uffici che ti indicheremo, seguendo tutte le nostre indicazioni.
Estinzione del reato
€ 750,00
In caso di patteggiamento, decreto penale di condanna o di pena irrogata con il benefico della pena sospesa, anziché affrontare i costi e i tempi della riabilitazione, è possibile ottenere la dichiarazione di estinzione del reato e degli effetti penali attraverso una procedura più economica e rapida.
Qualora tu sia stato condannato in uno dei modi sopra indicati, Ti consigliamo di procedere rapidamente con l’estinzione del reato al fine di rimuovere definitivamente il reato e gli effetti penali dell’iscrizione nel casellario.
Patteggiamento
€ 1.200,00
Oggigiorno, almeno l’80% dei procedimenti penali si può chiudere opportunamente patteggiando, per cui vale quasi sempre la pena di valutare questa eventualità.
Il servizio offerto dallo Studio consiste nel concordare con il pubblico ministero la pena e sottoporre tale accordo al giudice, al fine di chiudere rapidamente il procedimento penale con i benefici previsti dagli artt. 444 e 445 del c.p.p.

Prima è meglio

Consulta un professionista per tempo, non restare in balia degli eventi, affronta il problema oggi piuttosto che attendere il peggio domani.
Lo sapevi che l’avvocato sin dalle indagini preliminari può portare all’attenzione degli inquirenti elementi di prova?
Un buon interrogatorio, un’attenta memoria difensiva o la valutazione di strade alternativa al dibattimento, sono tutti elementi che possono cambiare il risultato processuale.
Tuttavia questa attività può essere espletata solo all’inizio, quando magari non si ha ancora la percezione di quello che sta accadendo.
Per questo, mai come in questa fase, hai bisogno di un avvocato.
Contattaci subito, insieme valuteremo la miglior strategia, quando ancora nulla è già scritto.

A seguito della chiusura delle indagini, finalmente viene sciolto il segreto istruttorio e l’indagato ha la facoltà di accedere a tutti gli atti.
Con la notifica dell’avviso della conclusione delle indagini si garantisce all’indagato la possibilità di esercitare concretamente il proprio diritto di difesa in un momento antecedente rispetto all’esercizio dell’azione penale da parte del pubblico ministero.
Da questo momento ed entro 20 giorni dalla notifica dell’atto, si potrà interloquire fattivamente con il pubblico ministero, chiedendo l’interrogatorio dell’indagato, depositando memorie o portando all’attenzione degli inquirenti elementi nuovi.

Oltre al processo ordinario, il legislatore ha previsto tutta una serie di vie alternative per evitare allo Stato gli elevati costi del processo e garantire all’imputato una serie di vantaggi a discapito del contraddittorio.
In altri termini, quando non è conveniente affrontare un processo (sia per ragioni economiche che di merito), vi sono strade alternative quali ad esempio il patteggiamento, la messa alla prova, l’oblazione, il rito abbreviato, istituti che permettono la cosiddetta “fuga dal processo” che in determinate situazioni può rappresentare la scelta più adatta al singolo caso.
Tuttavia queste strade alternative possono essere valutate ed intraprese solo prima del processo, pertanto, anche in questa occasione, consulta quanto prima un avvocato per scegliere consapevolmente la strategia più adatta al tuo caso.

Sempre operativi

Siamo sempre operativi per fornirti assistenza in ogni momento.
Il diritto alla difesa non può fermarsi dinanzi al calendario. Non esitare a contattarci.

Indirizzo

Viale Antonio Gramsci 20

80122 Napoli

Telefono & whatsapp

Telefono & whatsapp 339.542.92.79

 Fax 081.420.61.46

Email

email: giuseppepappa@hotmail.com

 p.e.c.: giuseppepappa@pec.it